Come creare un Pattern Seamless in Illustrator

Share :

In questo nuovo post rispondo alla domanda di una mia studentessa, la quale mi chiede come si creano i Pattern Seamless in Adobe Illustrator. Per chi non lo sapesse, i pattern di tipo Seamless sono trame ripetute modularmente, che una volta affiancate, danno vita a sfondi continui ed uniformi (senza che siano percepiti gli stacchi tra un’immagine e l’altra). Seamless, infatti, in inglese significa “senza giunzioni”.

Siete pronti? Partiamo!

Come creare un Pattern Seamless con Illustrator

Prima di procedere con il tutorial, è bene sapere che, all’interno di Illustrator, esiste una funzione semi automatica per creare un pattern. Questa funzione si trova nel menu Oggetto > Pattern > Crea pattern e l’ho approfondita nel dettaglio all’interno del mio grande video corso Illustrator Startup.

In questo caso però, per generare il nostro Pattern Seamless non potremo sfruttare la funzione automatica, ma dovremo procederemo manualmente adattando gli elementi alla nostra porzione e facendo in modo che, una volta ripetuta, venga generata una trama omogenea.

Per cominciare, possiamo creare un nuovo documento con unità di misura Pixel e con una tavola da disegno quadrata da 500×500 px (le dimensioni di quest’ultima non sono importanti in quando, come potrete immagine, il pattern finale sarà vettoriale e di conseguenza, scalabile all’infinito). Questa tavola rappresenterà dunque una porzione del nostro pattern seamless, che dovrà essere ripetuta all’infinito.

Per realizzare la trama adotteremo alcuni elementi floreali e li disporremo casualmente all’interno del riquadro. Chiaramente, per ottenere una porzione ripetibile senza stacchi, dovremo fare molta attenzione a tutti gli elementi che sbordano dalla tavola.

Seamless Pattern

Disposti gli elementi all’interno della nostra porzione dovremo identificare tutti quelli che eccedono dal riquadro (nel nostro caso, sul lato sinistro, abbiamo 3 elementi). Partiremo da questi 3 oggetti vettoriali, li copieremo e li incolleremo nella stessa posizione (CTRL/CMD – C e poi CTRL/CMD – F).

pattern seamless illustrator

A questo punto, con gli elementi incollati sopra, potremo aprire il pannello Trasforma, all’interno del quale dovremo focalizzare la nostra attenzione sul campo X, che riguarda la posizione degli elementi attivi sull’asse orizzontale.

Pannello trasforma Illustrator

Per spostare con precisione gli elementi facendo in modo che la porzione esterna alla tavole venga inclusa nel lato destro del riquadro, dovremo aggiungere al valore X la misura della tavola da disegno (nel nostro caso 500 px). Per farlo basta aggiungere +500 al valore X ed ecco che, come per magia, i nostri oggetti si sposteranno sul lato destro della tavola e la parte precedentemente esclusa dalla porzione verrà inserita nella pagina.

Seamless Pattern Adobe Illustrator

Naturalmente ora, alcuni elementi risulteranno sovrapposti e dovremo intervenire manualmente per spostare gli elementi accavallati facendo particolare attenzione a non muovere le 3 forme appena incollate.

Ovviamente questa operazione andrebbe ripetuta per tutti i lati in cui sono presenti elementi che esterni alla tavola. Una volta ottimizzati, potremo finalmente isolare la nostra porzione andando, attraverso una maschera di ritaglio, a nascondere tutti gli elementi esterni alla tavola.

Pattern Adobe Illustrator

Infine, per eliminare definitivamente i tracciati nascosti dalla maschera, è possibile sfruttare la funzione ritaglia del pannello elaborazione tracciati. In questo modo otterremo un tracciato pulito ed ottimizzato, pronto per essere aggiunto al pannello campioni.

Ora, non ci resta che generare il nostro campione pattern: farlo è molto semplice, basta espandere il pannello Campioni e trascinare all’interno la porzione di pattern realizzata. Ora, ad una qualsiasi forma vettoriale (rettangolo, cerchio, stella o forma personalizzata) potremo agevolmente applicare il nostro bel pattern seamless.

Seamless Pattern

In conclusione

Abbiamo visto Step by step come si creano i pattern seamless con Adobe Illustrator. Onestamente questa è un’operazione abbastanza semplice anche per chi si è appena avvicinato al software, ma presto scoprirete che Illustrator è un software molto potente e allo stesso tempo complesso e macchino.

Per tutti quelli che desiderano approfondire le basi, ho creato Illustrator start up, il corso che vi insegna ad usare Illustrator dalla A alla Z. Fra l’altro ci sono un sacco di studenti che stanno avendo risultati incredibili. Questi, ad esempio, sono i lavori realizzati da Roberto, un mio studente che in un solo mese e mezzo è riuscito a fare cose straordinarie, partendo da zero.

Per maggior info sul corso comunque vi lascio il link qui

Potrebbe interessarti anche:
corso base di adobe illustrator
Corso online base di Illustrator: ecco perchè scegliere Illustrator Startup
Vettorializzare logo con Illustrator
Vettorializzare un logo con Illustrator: la guida definitiva

Lascia un commento